Food 2.0 con Gnammo

29 Feb

Vi racconto di un nuovo social network. Un altro? Qualcuno lo starà già pensando… E invece no. E’ un social eating network, una start up del settore food che mette in contatto aspiranti cuochi, personal chef e appassionati di cucina che potranno incontrarsi fuori dalla rete, mettendo a disposizione le proprie capacità. Gnammo, questo è il suo nome, ha origine dalla fusione di CookHunter e Cookous, nato uno a Torino e l’altro a Bari. Le due realtà hanno deciso di unire gli obiettivi, creando una più stretta relazione tra cibo, socialità e guadagno.

Insomma, buone forchette che incontrano chef per passione, disposti a condividere abilità culinarie, trasmettere e scambiare sapori, ma anche conoscere nuove persone. Gnammo è un marketplace, ci si iscrive sul sito www.gnammo.com , il cuoco pubblica i suoi menu e gli eventi per incuriosire e attirare gli gnammer, che potranno partecipare da soli o in compagnia, nella propria città o in viaggio e poi esprimere un commento. Nasceranno così pranzi, cene, aperitivi, brunch in casa, in terrazza o in giardino, senza limiti alla fantasia e subito nella community si saprà chi cucina meglio l’arrosto o chi è l’ospite più brillante.

Gnammo trattiene una fee su ogni coperto e  garantisce la sicurezza della transazione avvenuta solo ad evento concluso, gli iscritti potranno godere di vantaggi stipulati con partner del settore food&beverage. “Puntiamo al mercato Italiano per testare il progetto per circa 6 mesi – spiega Gian Luca Ranno, co-founder insieme a Walter Dabbicco – una volta validato il modello e fatte le dovute correzioni lanceremo Gnammo anche sul mercato estero, Europa e America”.

Tra qualche settimana sarà possibile accendere i fornelli e mangiare sul serio. “Molto dipenderà dal numero di utenti e di eventi che verranno realizzati dai nostri Cuochi – prosegue Gian Luca Ranno –  abbiamo delle cifre ben chiare in mente ed una strategia di marketing strutturata per ottenere gli obiettivi prefissati, ma per ora non vogliamo sbilanciarci su cifre e numeri”.

Un’interesante esperienza culinaria, che fonde il business e la voglia di socializzare, arriva sul web e sulle tavole. Quando i social network incontrano la buona cucina italiana, nascono idee belle e stimolanti.

Annunci

Una Risposta to “Food 2.0 con Gnammo”

  1. FABIO 15 marzo 2012 a 21:12 #

    Questo sito è stato COPIATO a weeats.com che è online da un anno,il social dinning in Italia esiste già.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: