Il Trentino a tavola: un’armonia “Per tutti i gusti”

27 Set

Si può viaggiare stando seduti a tavola? La risposta è ovviamente si! Questa volta, Per Tutti i Gusti, organizzato dall’insuperabile Carlo Vischi, ci porta dritti in Trentino, seppur seduti comodamente al ristorante Il Canneto dello Sheraton di Milano Malpensa.

La brigata di cucina dello chef Enrico Fiorentini, ha ospitato quattro dei migliori chef trentini per uno showcooking irresistibile e per una cena impeccabile. Tutti i sensi sono stati coinvolti in un’esperienza di gusto davvero interessante. Sapori, profumi, colori e racconti di un territorio ricco di eccellenze e di prodotti straordinari.

Lo showcooking pomeridiano parte con l’intervento dello chef Stefano Bertoni del ristorante Castel Toblino di Sarche (Trento), che cucina il pesce di lago, in questo caso utilizzando i prodotti ittici dell’azienda Trota Oro .

Tonno (trota) di lago” con ceci e luccio con verdure saltate in padella e salsa gardesana. Bertoni predilige cotture semplici, utilizza il sottovuoto, condimenti misurati come l’olio Uliva, un extravergine d’oliva DOP Garda Trentino di Agraria Riva del Garda e aggiunge ingredienti che non ti aspetti, come il limone candito, sapientemente dosato.

Alfio Gezzi, chef della Locanda Margon di Trento, è un grande chef ma anche un ottimo comunicatore e mentre stupisce la platea di blogger e produttori con i suoi piatti, racconta un po’ di storia della cucina trentina, con le sue influenze boeme e svela anche qualche segreto. Per i suoi gnocchi al Trentingrana stravecchio, cannella e miele di melo dell’Azienda Agricola Thun di Andrea Paternoster,  Alfio usa solo la patata di montagna.

Una qualità ideale per questo tipo di preparazione, a cui ama dare una forma grossa, che ricorda la semplicità della cucina del territorio. Ci stupisce, poi con “Riso e bollicine”, un piatto studiato apposta per il ristorante delle Cantine Ferrari: un eccezionale risotto mantecato con erborinato (verde di Montegalda) e Ferrari Perlé Rosé.

Nonostante la giovane età (27 anni) Diego Rigotti di Maso Franch a Giovo (Tn) ci ha colpiti con la sua sicurezza e con tutto il suo talento. Decretato qualche tempo fa Miglior chef emergente del Nord, Diego prepara velocemente un muscolo di agnello alle erbe con millefoglie di zucca e gelatina di grappa e spaghetti (Monograno Felicetti) cotti in un brodo di funghi, con polvere di speck, spuma di caprino e ortiche.

La particolarità di questo piatto, sta nella preparazione degli spaghetti, messi a bagno in acqua fredda per due ore e poi cotti nel brodo solo pochi minuti. Il risultato è stato perfetto, cottura molto al dente, proprio come piace a me, o meglio a noi napoletani…

Un altro chef trentino, che ci mostra la sua maestria ai fornelli, adoperando ancora una volta le eccellenze del territorio di provenienza, è Alfredo Chiocchetti dello Scrigno del Duomo di Trento. Chef di grande esperienza, non ama parlare molto, come afferma lui stesso, però guardarlo all’opera è un vero piacere, perché dai suoi gesti s’intuisce una passione smisurata per il suo lavoro e per le materie prime che adopera.

Arrivano gli gnocchi di patate, preparati con tuorlo d’uovo e formaggio, arrostiti e conditi con ragù di mortandela e miele di rododendro, a cui aggiunge delle foglioline di origano fresco. Infatti, tra i produttori presenti, c’è anche Primitivizia, con le profumatissime erbe appena raccolte e altri prodotti spontanei che offre la montagna. Chiocchetti prepara anche una sublime fonduta di Puzzone di Moena con quenelle di polenta e funghi. E’ l’estasi!

Ma le sorprese non sono finite, perché arriva un esempio di come si può “svecchiare” un prodotto molto legato alla tradizione, rendendolo, attraverso l’estro e la creatività, qualcosa di ancora più goloso, esaltandone tutte le potenzialità. Sto parlando della carne salada. Erica Petroni di Photo Art Factory ci ha presentato sotto un’altra forma, il tradizionale salume trentino.

La carne salada lavorata da Enzo della Macelleria Sighel, che la massaggia con perizia manualmente, è diventata un divertente e gustoso tris finger food: Tartare di Carne Nuda e Cruda con Capsula di Crauti e Scaglia di Trentingrana, Gianduiotto di Carne Salada e Fasoi, Minimagnum di Carne Salada.

Dopo lo showcooking, la splendida cena aperta al pubblico, al Ristorante Il Canneto dello Sheraton Malpensa. Menzione speciale per l’aperitivo preparato e presentato con grande effetto dal team dell’executive chef Enrico Fiorentini.

E’ riuscito a sintetizzare e a rendere ancora più bello e buono tutto il meglio della regione protagonista: dallo speck ai funghi, dalla carne salada alla trota affumicata… Mentre lo strepitoso menu realizzato dai quattro chef non ha bisogno di ulteriori commenti.

Ingresso dello chef Stefano Bertoni: Filetti di coregone alla Gardesana con spinacini allo’olio Evo Garda Trentino e limone candito. In abbinamento è stato scelto Müller Thurgau 2011 Doc Cembra Cantina di Montagna.

Il primo dello Chef Alfio Ghezzi: Chiocciole di Kamut Monograno Felicetti con salsa al Trentingrana e Ferrari Perlé, tonno all’olio Extra Vergine Garda Trentino e caffé. In abbinamento Nosiola Trentino Palustella 2011 DOC Azienda Agricola R. Zeni.

Il secondo dello Chef Alfredo Chiocchetti: Cubo di salmerino di Preore confit con sedano rapa, sentore di capra, crescione e jus di lamponi. In abbinamento il Teroldego Rotaliano Maso Cervara 2009 DOC dell‘Azienda Vitivinicola Cavit S.C.

La degustazione di Formaggi DOP Trentini con mieli Thun, abbinata a Ballistarius 2007 IGT Azienda Agricola Letrari Vigneti delle Dolomiti.

Dessert dello chef Diego Rigotti: Cremoso al miele di coriandolo, lamponi, terra di cioccolato alla cannella e pere disidratate, accompagnato da Moscato Rosa Trentino 2009 DOC Azienda Agricola R. Zeni.

Annunci

4 Risposte to “Il Trentino a tavola: un’armonia “Per tutti i gusti””

  1. Manolo 27 settembre 2012 a 13:03 #

    “Monograno Felicetti” va pro – va – ta!!!
    Semplice, lineare e non pomposa nella confezione, pura e piena nel piatto!

  2. ideeintavola 27 settembre 2012 a 22:02 #

    Che bei ricordi la cucina del Trentino… mi viene la nostalgia della vacanza di quest’estate!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: