Profumo di panini

13 Mar

Ebbene si, siamo nel tunnel della panificazione. In cucina questa volta c’è lui, Mr News And Foodies, che ha sviluppato una vera passione per i lievitati. Pizza, pane e alcuni dolci sono di sua competenza.  Abbiamo avuto in regalo la pasta madre, che è un bene prezioso e va apprezzato. E noi ce ne prendiamo cura con attenzione, sempre alla ricerca di consigli e suggerimenti.

DSCN3181

I nostri punti di riferimento sono il blog Pasta madre, una comunità virtuale e non solo, dove è possibile attingere e condividere le esperienze in materia di panificazione, rigorosamente con pasta madre, ma anche il blog di Paola Sucato aka Ci_polla e i consigli della nostra “spacciatrice” attuale, la blogger Teresa di Peperoni e Patate. Ma siamo dei novellini e abbiamo tanto da impastare, pardon… volevo dire… da imparare. Per questa preparazione abbiamo aggiunto anche qualche grammo di lievito secco naturale attivo, per ridurre i tempi di lievitazione.

Beh, il risultato non è niente male… Ecco i panini!

panini

Ingredienti

200 gr. di pasta madre rinfrescata, 200 gr di farina 00 bio, 30 ml di olio evo, 200 ml di latte, 10 gr. di lievito secco naturale attivo (acquistato in un negozio di prodotti naturali e bio), 10 gr. di sale, 10 gr. di zucchero.

Procedimento

In una ciotola capiente, sciogliere bene la pasta madre con un po’ di latte tiepido e poi aggiungere il lievito secco, l’altro latte, sale, zucchero e la farina. L’impasto è stato lavorato prima nella ciotola e poi su una spianatoia, fino ad ottenere una palla liscia e morbida (tenere sempre altra farina a portata di mano per eventuali aggiunte). Coprire con un panno umido e far lievitare per 1 ora.

panini2

Riprendere l’impasto e lavorarlo un po’, formare tante palline (con questa quantità sono venuti 8 panini di dimensioni medie) e sistemarle sulla teglia rivestita con carta forno. Praticare al centro di ogni panino un’incisione con il coltello, coprire con un panno umido e far lievitare per un’altra ora.

Spennellare delicatamente i panini con olio evo e porre in forno caldo a 220° per circa 15 minuti. Dovranno risultare ben coloriti, ma è importante seguire la cottura, perché può variare anche di alcuni minuti in base al proprio forno.

panino farcito

Questa è la foto “rubata” al mio pranzo… ho farcito il panino con del formaggio spalmabile e dei carciofi saltati in padella. Gnam!

Annunci

8 Risposte to “Profumo di panini”

  1. marialarese 13 marzo 2013 a 10:01 #

    Ti tretti assai bene ragazza, un panino semplice ma super gustoso! La loro forma e colore sono perfetti, un grande lavoro e diciamolo un’evviva al pane! 🙂 buona settimana

  2. Cristina Bonetti 13 marzo 2013 a 11:07 #

    MMMMMM….. arrivo!!!!

  3. starspoon 14 marzo 2013 a 15:10 #

    belli questi panini amica. mi ha fatto piacere rivederti dopo tanto tempo questa mattina! a presto, sere

    • Mariacristina_NewsAndFoodies 14 marzo 2013 a 16:16 #

      ma grazie! Lo riferirò a Mr News And Foodies… 😉 Anche per me è sempre un piacere vederti e grazie per essere passata da queste parti… 🙂

  4. mozzarellagoesfashion 16 marzo 2013 a 19:09 #

    mmm…. il profumo del pane, pronta a impastare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: