“A tavola con il Nobile” ci sono gli involtini di melanzane

17 Lug

Per me le melanzane sono come le patate, le mangerei sempre e in tutte le salse… Ma aspetto l’estate, la loro stagione, per farne scorpacciate. Se la mia ricetta preferita è, ovviamente, la parmigiana di melanzane (ah, come la fa mia mamma…) qui vi propongo una preparazione sfiziosa, che non porterà via troppo tempo e sarà di sicuro apprezzata.

Immagine 010_OK

Involtini di melanzane con pancetta e caciocavallo profumati al basilico

Ingredienti

3 melanzane lunghe
100 gr di pancetta arrotolata
100 gr di caciocavallo semistagionato
9 pomodorini
18 foglie di basilico
olio d’oliva

Immagine 020_web

Procedimento

Lavare, sbucciare e tagliare le melanzane a fette dello spessore di circa mezzo centimetro (ne ho ricavato 18 fette lunghe). Friggerle in abbondante olio d’oliva e disporle su carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso. Su ogni melanzana distribuire mezza fetta di pancetta e, partendo da un’estremità, un pezzetto di caciocavallo, mezzo pomodorino privato dei semi e una foglia di basilico. Arrotolare formando degli involtini e disporli in una pirofila. Infornare per 20 minuti a 180 gradi.

L’ideale è servirli tiepidi, come antipasto, o come secondo accompagnato da un’insalata fresca.

Immagine 025_OKOK

Al piatto ho abbinato un vino toscano, il Nobile di Montepulciano Docg “Santavenere” del 2009.  Profumato e leggermente tannico, ha equilibrato i grassi della frittura delle melanzane e la parte saporita della farcitura fatta di pancetta e caciocavallo.

Questa è la seconda ricetta preparata per il contest A Tavola con il Nobile. Alla pagina Facebook ufficiale mi potete votare… se vi va! 😉

Annunci

4 Risposte to ““A tavola con il Nobile” ci sono gli involtini di melanzane”

  1. Astrid 17 luglio 2013 a 14:07 #

    Sono la prima a commentare che belloooo!! Adoro le melanzane come le patate una delle verdure che più apprezzo. Sfiziosa, facile e versatile anche io mi diverto con gli involtini. A presto.

    • Mariacristina_NewsAndFoodies 17 luglio 2013 a 14:48 #

      Astrid, grazie! La semplicità riesce sempre ad appagare il gusto, soprattutto in estate, quando la voglia di stare tra i fornelli cala… 😉

  2. Astrid 17 luglio 2013 a 18:29 #

    Come ti capisco e non sai quanto mi da fastidio, io vado ancora al liceo e quindi durante l’anno non ho molto tempo tra scuola e studio e in estate per il caldo, il mare e gli amici..quant’è dura eh!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: