Una crema di ceci speziata pensando al Lattughino

4 Ott

La freschezza e la stagionalità degli ingredienti, la luminosità degli ambienti e la colonna sonora dall’aria vintage, sono i punti di forza del Lattughino. Nato come food delivery attento al gusto, ma con un occhio alle calorie e all’utilizzo di imballi riciclabili, è diventato anche bistrot (io ho visitato la sede in Via Vigevano 10 a Milano) senza perdere di vista la sua specificità.

Lattughino (via Vigevano, 10 a Milano)

Lattughino (via Vigevano, 10 a Milano)

I cibi freschi e spesso provenienti da coltivazioni bio, si trasformano in menu golosi e leggeri anche a cena. Il posto mette d’accordo vegetariani e non, ad ognuno la sua scelta. Insieme ad altre blogger, ho assaggiato diversi piatti presenti nel menu autunnale, ma tra tutti mi ha colpito la deliziosa crema di carote aromatizzata allo zenzero e il polpo arrosto (precedentemente cotto a bassa temperatura) su crema di ceci.

Crema di carote allo zenzero

Crema di carote allo zenzero

E’ evidente che l’ironia di Marco e Stefano (i due soci)  si riflette anche sulla scelta dei nomi dati ai piatti, dal finto-kebab chiamato kebabbo, a base di seitan, alla cheese fake, una cheese cake preparata con il tofu, davvero molto gradevole. La carta dei vini, infine, prevede delle etichette biologiche e biodinamiche.

Marco e Stefano (soci del Lattughino)

Marco e Stefano (soci del Lattughino)

Scrivendo questo post, mi è venuta una irrefrenabile voglia di hummus (che durante la cena al Lattughino ha accompagnato l’antipasto). Ma, non avendo tutti gli ingredienti a mia disposizione, mi sono arrangiata così… ed è venuta fuori una deliziosa crema di ceci alle spezie, da spalmare su crostini di pane caldo.

La mia crema di ceci alle spezie

La mia crema di ceci alle spezie

Ingredienti

250 gr di ceci, succo di un limone, mezzo spicchio d’aglio, un cucchiaino di curry, un cucchiaino di curcuma, mezzo cucchiaino di semi di finocchio, olio evo, un pizzico di sale, acqua calda, qualche foglia di prezzemolo.

Procedimento

Dopo aver messo a bagno (in acqua fredda) i ceci per tutta la notte, cuocerli in una pentola (coperti di acqua) per circa due ore, fino a quando saranno teneri. Scolarli, tenendo da parte l’acqua di cottura. In una padella saltare i ceci con un fondo di l’olio evo, l’aglio, le spezie e mezzo bicchiere d’acqua.

Regolare di sale e mixare il tutto, aggiungendo il succo di limone e i semi di finocchio, fino ad ottenere una crema morbida e liscia. Se vi sembra troppo compatta, aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura dei ceci, ancora calda.

Servire in vaschette o bicchierini monoporzioni, decorati con qualche foglia di prezzemolo e accompagnati da crostini di pane caldo e croccante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: