Pizza&birra che passione! #pizzaebirraamemipiaci

2 Dic

C’è chi la preferisce chiara, chi ambrata, chi scura, filtrata, non filtrata, alcool free o aromatizzata al limone. C’è chi ordina solo margherita, chi adora gusti decisi come quello della capricciosa, oppure al prosciutto, con le acciughe, con la mozzarella di bufala.

Parliamo, ovviamente, di pizza&birra, un binomio inscindibile. Ad ogni pizza, la sua birra. Troppo spesso, però, ci si accosta a questo abbinamento con troppi pregiudizi, come conferma una ricerca Doxa. Infatti, Assobirra, ha deciso di sfatare certi tabù, coinvolgendo degli esperti d’eccezione.

logo-pizza-e-birra

Molti sono conviti che la birra gonfi. Non è così. La birra, se versata correttamente e servita con la giusta quantità di schiuma (almeno due dita) non gonfia affatto. Lo precisa Marco Bolasco, gastronomo ed esperto di birra. Mentre il maestro pizzaiolo, Pino Arletto, conferma che una pizza ben lievitata, realizzata con ottime materie prime e cotta al punto giusto, risulta perfettamente digeribile. Anche il dottor Nicola Sorrentino, esperto in scienze dell’alimentazione, considera l’accoppiata pizza&birra, “un eccellente piatto unico a base di ingredienti naturali”, da vivere senza troppo sensi di colpa. L’importante, come sempre, è non esagerare.

logo-pizza-e-birra

Una maggiore diffusione della cultura birraria ha fatto scoprire tanti stili e tipologie diverse di birra, creando anche molte possibilità di abbinamento. Quando vado in pizzeria, scelgo sempre la pizza margherita, magari con la mozzarella di bufala, e l’abbino ad una birra lager, leggera e dal gusto non invadente.

A casa, ultimamente ho preparato la pizza fritta. Un impasto realizzato con una piccola percentuale di farina integrale, ripieno di ricotta, provola, pepe e prosciutto cotto. Ovviamente, col classico street food partenopeo, non poteva mancare la birra. Che ognuno scelga la sua preferita!

IMG_20141202_005409

Pizza fritta (ripieno)

Ingredienti

450 g di farina 0, 50 g di farina integrale, 10 g di lievito di birra fresco, 250 ml di acqua, 2 cucchiai di olio, 10 g di sale. 150 g di ricotta, 100 g di provola, 100 g di prosciutto cotto, pepe macinato, olio di arachidi per friggere.

Preparazione

Sciogliere il lievito in un po’ di acqua leggermente tiepida, aggiungerlo al centro della farina disposta a fontana, versare l’olio, cominciare ad impastare, mettere il sale e inglobare tutta la farina, versando altra acqua fino ad ottenere un impasto morbido, da lavorare con le mani. Formare un panetto e mettere a lievitare, coperto, in un luogo asciutto, lontano da sbalzi di temperatura (io lo metto nel forno spento), per almeno 4/5 ore o fino a quando ha triplicato il suo volume.

Suddividere l’impasto in piccole porzioni, stende la pasta con le mani, cercando di darle una forma tondeggiante e farcirla con ricotta, pezzetti di provola, prosciutto cotto e una spolverata di pepe. Ripiegare la pasta e sigillare con l’aiuto dei rebbi di una forchetta.

Scaldare l’olio in una padella e friggere le pizze ripiene fino a doratura. Basteranno pochi minuti.

#pizzaebirraamemipiaci

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: