#MoliseCalling: alla scoperta del bello e del buono del Molise

11 Mag

Ho scoperto il bello e il buono del Molise. Una regione che non ti aspetti, di cui si conosce ancora troppo poco.

I molisani sono sovente descritti come fieri, semplici, tenaci e forse anche un po’ duri, ma di sicuro sono ospitali, orgogliosi del proprio lavoro e della propria terra.

Lungo la strada che da Termoli porta a Campobasso

Lungo la strada che da Termoli porta a Campobasso

E sono stati proprio dei molisani ad accompagnarmi nel “tour” Molise Calling, alla scoperta di Campobasso e dintorni, insieme ad un affiatato gruppo di blogger e alcuni giornalisti, a caccia di eccellenze del territorio.

La passione è il motore di chi vive e lavora in questa terra. Non potrebbe essere altrimenti. Lo conferma anche Rossella Ferro, direttore marketing del pastificio La Molisana, che ci presenta l’azienda di famiglia.

Il pastificio, che ha oltre 100 anni, da quattro è stato acquisito dal Gruppo della famiglia Ferro, che da generazioni si occupa della molitura di cereali e che ora controlla l’intera filiera: dalla selezione del grano, alla produzione della semola, fino alla creazione della pasta.

Dal grano alla pasta: pastificio La Molisana

Dal grano alla pasta: pastificio La Molisana

Ho visto e annusato il grano nelle sue diverse fasi di macinazione, ho toccato la pasta appena trafilata, che nasce dall’incontro di materie prime selezionate: la semola (50% di grano italiano e 50% di grano proveniente da Usa e Canada) e l’acqua che sgorga pura dalle sorgenti del Matese.

La Molisana è una fabbrica “porte aperte”, che accoglie volentieri i visitatori e che con l’Officina della Pasta ha creato una sorta di laboratorio dove sperimentare nuovi piatti, la cottura di formati di pasta inediti, eventi e cene in collaborazione con chef, tra i quali Antonio Terzano dell’Osteria Dentro le Mura di Termoli, che ha preparato sotto gli occhi degli ospiti alcuni piatti, tra cui la lasagna di pesce in bianco e lo spaghetto al ragù di seppie. Qui abbiamo degustato anche la famosa “stracciata di Agnone”, il filo di mozzarella di latte vaccino crudo, 100% locale, dell’azienda casearia Di Nucci e il carpaccio di tartufo nero di Sapori di Bosco Molisani, una vera prelibatezza, accompagnati dai vini di Cantine D’Uva.

Mentre scrivo e penso a una ricetta da realizzare utilizzando uno degli oltre 90 formati di pasta, prodotti da La Molisana, ho ancora negli occhi la bellezza di un paesaggio incontaminato, quello dei tratturi, le vie della transumanza del basso Molise, attraversato con i fuoristrada e le guide esperte di Molise Explorer.

Lungo i tratturi della transumanza fino a

Lungo i tratturi della transumanza. La Chiesa di Santa Maria della Strada. Tappa dal sig. Giovanni del caseificio La Fonte Nuova. Le conserve di Bio Sapori a Casacalenda.

Un percorso fatto di colline verdi, boschi, borghi arroccati, dove scorgere piccoli gioielli, come la chiesetta di Santa Maria della Strada (Matrice – CB), del XII secolo, un tipico esempio di stile romanico molisano.

Il tour prosegue per Casacalenda, con due tappe gourmet. La prima, al caseificio La Fonte Nuova, dove il sig. Giovanni Nomaro ci mostra come si realizzano alcuni dei suoi pluripremiati formaggi, come il “Cacio in Asse”, realizzati con latte proveniente da selezionati allevamenti della zona. Il racconto di un lavoro che è pura passione, si trasforma in emozione per chi parla e per chi ascolta.

La seconda tappa a Casacalenda è nella cooperativa, tutta al femminile, Bio Sapori, dove i prodotti della terra si trasformano in conserve, sughi, confetture e succhi che mantengono intatto il sapore originario. Sono diventata letteralmente dipendente dai deliziosi germogli di aglio, che avevo assaggiato qualche mese fa durante una fiera e che sono stata ben felice di ritrovare in questa occasione.

Tra una tappa dedicata al gusto e un paesaggio mozzafiato, c’è anche il tempo per visitare il cuore del centro storico di Larino con la Cattedrale di San Pardo, importante esempio di stile Romanico dell’Italia Meridionale, il Palazzo Ducale e il Museo Civico.

La cattedrale

La cattedrale di Larino. Il giardino di Marina Colonna all’imbrunire. Il panorama dall’azienda agricola Vinica e la degustazione di Tintilia.

A Larino voglio suggerirvi l’Osteria del Borgo, un indirizzo dove trovare una cucina basata sui sapori semplici locali, i piatti della cucina tradizionale molisana, come le “pallotte cace e ove”, delle polpette “povere” a base di formaggio e uova, molto saporite, servite con una millefoglie di pane croccante, verdure di stagione e uovo di quaglia pochè.

Poi c’è l’olio profumato dell’azienda Marina Colonna a San Martino in Pensilis (CB), diretta da donna Marina. Qui troverete il silenzio dei campi di cereali, legumi, ortaggi e ulivi (70 ettari di cultivar Rosciola, Gentile di Larino, Peranzana, Nocellara, Frantoio, Coratina) e il fascino di una masseria che risale al 1800.

Una sintesi delle bontà assaporate in Molise.

Una sintesi delle bontà assaporate in Molise.

Se vi state chiedendo se vale la pena fare un giro a Campobasso, ovviamente la risposta è affermativa. Percorrete le stradine del borgo antico che si sviluppa verso l’altro tra gradini e viuzze che portano al Castello Monforte. Fate tappa al Museo Sannitico, che fino al 31 ottobre 2015 ospita la mostra “Sono figlio della terra e del cielo stellato” (cibo per il corpo e cibo per lo spirito presso i Sanniti). Fermatevi a pranzo o a cena al ristorante Miseria e Nobiltà, che propone piatti legati alla tradizione locale, ma in chiave contemporanea. Ottimo il soufflè di verza con lardo di montagna e caciotta fresca accompagnato dalla Tintilia del Molise Doc dell’azienda Cianfagna.

Si va via dal Molise passando dalle colline di Ripamolisani, scorgendo la bellezza di vigneti, oliveti e boschi dell’azienda Vinica, attualmente in conversione biologica. E degustando Tintilia, Merlot e Sauvignon, cresce la voglia di raccontare questi luoghi e ritornarci al più presto.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: