Archivio | settembre, 2015

Le Ricette di Famiglia di VéGé

30 Set

Tra i vari motivi che qualche anno fa mi hanno spinta ad aprire questo blog, al primo posto, c’è sicuramente la voglia di condividere le ricette che mi stanno più a cuore. Le ricette legate alle mie origini, le ricette della mia famiglia.

Un  modo, come tanti, di sentirmi più vicina alle persone e alla città che ho lasciato, per trasferirmi a Milano. I ricettari di famiglia raccontano storie, tradizioni e momenti di vita vissuta, sono un po’ come un diario personale del gusto.

Proprio alle ricette di casa, si ispira il concorso Ricette di famiglia VéGé, un invito a tirare fuori la propria cultura gastronomica e mettersi alla prova, realizzando un piatto con un ingrediente Delizie VéGé. Basta caricare foto e ricetta sul sito del concorso per vincere subito dei buoni spesa (le prime 1000 ricette caricate avranno immediatamente un buono sconto) e condividere l’esperienza con la propria rete di contatti.

Il concorso si divide in tre fasi, fino al 4 ottobre ci si dedica ai primi piatti, dal 5 al 18 ottobre ai secondi e dal 19 ottobre al 1 novembre ai dolci. La ricetta più votata dal web in ciascuna delle tre fasi andrà in finale, riceverà in premio dei buoni spesa e un set di pentole. Sono previsti riconoscimenti anche per il secondo e terzo classificato.

postFB LANCIO_940x788_végé

Intanto, il critico gastronomico Leonardo Romanelli insieme a una giuria di qualità composta da food blogger decreterà i finalisti, considerando anche i voti arrivati dalla rete. I vincitori cucineranno il proprio piatto forte all’interno di una delle puntate della web serie “Le delizie di Leonardo” di Leonardo Romanelli, contendendosi un robot da cucina professionale, 1000 euro in buoni spesa e la partecipazione a una puntata speciale de “Le delizie di Leonardo”.

Qui potete scoprire tutti gli aggiornamenti del concorso. In bocca al lupo!

E questa è la ricetta che ho preparato pensando al concorso.

Zuppetta di fagioli cannellini con gamberi piccanti

Ingredienti (per 2 persone)

200 g fagioli cannellini Delizie Végé, 8 gamberi, 4 cucchiai olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaino olio extravergine al peperoncino, 1 spicchio d’aglio, 1 rametto di rosmarino, 1/2 cucchiaino di peperoncino piccante in polvere, qualche cucchiaio di brodo vegetale, sale

20151022_082320-02

Procedimento

Scaldare due cucchiai di olio evo con lo spicchio d’aglio, aggiungere i fagioli privati del liquido di conservazione e lasciarli insaporire per qualche minuto. Regolare di sale, togliere l’aglio e frullare con il miniprimer, aggiungendo qualche cucchiaio di brodo vegetale caldo per regolare la densità preferita.

Sbollentare per due minuti i gamberi, sgusciarli e passarli in una padella calda con un filo d’olio. Salare e aggiungere una spolverata di peperoncino piccante.

Servire la vellutata di cannellini con lo spiedino di gamberi piccanti, un rametto di rosmarino e qualche goccia di olio extravergine al peperoncino.

Annunci

Un angolo di Francia a Milano

17 Set

Milano è una città in costante trasformazione, in fermento continuo, ricca di stimoli e novità. Non fai in tempo a provare un nuovo caffè o ristorante, che subito ne arriva un altro da inserire nella to do list.

Di tanto in tanto segnalo dei posti che mi piacciono, con cui è “amore a prima vista”. Le Vrai è uno di questi.

Tra croissant e pain au chocolat

Tra croissant e pain au chocolat

Appena nato, Le Vrai, è un bel mix di tradizioni e sapori francesi: brasserie, café, boulangerie ed epicerie. L’area boulangerie ricca di croissant, pain au chocolat, pani e baguette artigianali (il laboratorio si intravede alle spalle del banco) è sempre ben fornita e come nella migliore tradizione francese, qui si sforna pane fresco nell’arco di tutta la giornata.

L'area boulangerie

L’area boulangerie

Dalla prima colazione, al pranzo, passando per l’aperitivo in attesa della cena, Le Vrai è aperto tutti i giorni fino a tarda sera. Lo chef Patrick Massera, originario del nord della Francia è stato allievo di Gualtiero Marchesi e gestisce la cucina della brasserie al piano superiore, in un ambiente che ricalca lo stile autentico francese, grazie al contributo dell’architetto e interior designer Karine Lewkowicz di Parigi.

La cucina a vista al primo piano della brasserie

La cucina a vista al primo piano della brasserie

Tra un café gourmand, un Croque Monsieur o una selezione di formaggi francesi di stagione, il progetto di Claire Pauze, managing director di Le Vrai, prende vita dalla “volontà di presentare la “vera” tradizione gastronomica francese, a chi cerca una cucina varia e sincera“.

La mostarda alla spina

La senape alla spina

Nei diversi corner dell’epicerie si trovano golosità in ordine sparso, ma una vera attrazione per i food lover è la senape Maille venduta fresca, in vasetti da riempire al momento e da riportare vuoti per il refill.

Per trovare Le Vrai, basterà seguire il profumo del burro e delle baguette fragranti, realizzate con 100% farina bretone, che si diffonde in Via Galileo Galilei (angolo Viale Monte Santo) in zona Porta Nuova a Milano.

Fusilli integrali con salmone, caprino e lime

10 Set

L’estate non è ancora finita (provo ad autoconvincermi). In realtà le belle giornate di settembre, con il sole ancora caldo, ma l’aria fresca di primo mattino e in serata, sono la rappresentazione del mio clima ideale.

Pasta integrale con salmone, caprino e lime

Fusilli integrali con salmone, caprino e lime

E allora, approfitto per preparare un piatto dal sapore fresco e delicato, ideale da gustare tiepido. Ci vuole davvero poco a realizzarlo, basta utilizzare degli ottimi ingredienti e della pasta corta integrale, ricca di fibre.

Se volete scoprire la ricetta e il vino che ho scelto in abbinamento, vi invito a leggere il blog di Mezzacorona.
Buona lettura!