Archivio | Oggetti RSS feed for this section

La borraccia Sigg in versione Pop Art by James Rizzi

2 Mag
La borraccia ecologica in alluminio Sigg by James Rizzi

La borraccia ecologica in alluminio Sigg by James Rizzi

Una limited edition per la Borraccia SIGG by James Rizzi. Un tocco divertente e fanciullesco, quello che l’artista americano ha dato a molti oggetti di uso comune. Con il suo stile irriverente, uno dei protagonisti della Pop Art, firma la Borraccia Sigg e subito diventa un pezzo da collezione.Camminando nei parchi o durante le escursioni in montagna, per un giro in bicicletta o di corsa, visitando lo zoo o una città d’arte, SIGG si dimostra  una compagna fedele e affidabile. La borraccia ecologica in alluminio, riutilizzabile e riciclabile, 100% Swiss Made, è il perfetto accessorio da portare sempre con sé per dissetarsi, simbolo di una scelta consapevole per dire stop all’uso delle bottiglie in plastica a favore dell’acqua del rubinetto o delle fontane.

Con la tradizionale qualità e garanzia rossocrociata, le borracce in alluminio dell’azienda svizzera SIGG aiutano a dissetarsi in tutti i momenti della giornata. Eccola nella veste limited edition SIGG by James Rizzi, creata dal pop artist e graffitista italo-americano James Rizzi, recentemente scomparso, considerato il padre spirituale di tutti i writer e inventore della grafica d’arte 3D. Un design originale e creativo che valorizza la personalità di chi sceglie una bottiglia per amica, da utilizzare come accessorio fashion da abbinare al proprio look.

SIGG in oltre 100 anni di storia vanta collaborazioni con numerosi artisti e stilisti, come i modelli SIGG by Keith Haring o Vivienne Westwood for SIGG, passando anche per le due bottiglie esposte al Museo di Arte Moderna di New York (MoMA), che si aggiungono all´ampia offerta degli oltre 120 modelli creati ogni anno e diffusi in tutto il mondo, disponibili in diverse misure (da 0,3 a 1,5 Litri) e con diverse soluzioni di chiusura (dal classico tappo a vite ai modelli sportivi, passando per la versione wide mouth).

About James Rizzi www.jamesrizzi.com

About SIGG www.sigg.com

SIGG è la storica azienda svizzera costellata da una lunga storia di successi. Fondata in Svizzera più di 100 anni fa, SIGG è specializzata nella produzione di borracce in alluminio riciclabili sinonimo di qualità, design ed ecologia. Le borracce SIGG sono riciclabili al 100% contribuendo significativamente a ridurre le emissioni globali di CO2. Originariamente le SIGG erano apprezzate principalmente dagli alpinisti per la qualità, la leggerezza e funzionalità. La borraccia SIGG è qualcosa di più di un semplice contenitore di liquidi, testimonia una “scelta consapevole”, il simbolo dello sviluppo sostenibile, oggetto di culto delle nuove generazioni sensibili alla salute propria e della Terra. Le bottiglie in alluminio riciclabile SIGG rispondono perfettamente a queste due richieste primarie di oggi.

Il rivestimento interno, indistruttibile e inalterabile, soddisfa al 100% i requisiti della Food & Drug Administration americana: solo le bottiglie con il marchio SIGG Switzerland Ltd sul fondo sono sinonimo di sicurezza.  Tanti i disegni originali e creativi che valorizzano la personalità di chi sceglie una bottiglia per amica, proprio come molte strars: Gisele Bündchen, Cameron Diaz o Ashton Kutcher. Ogni anno Sigg lancia una nuova collezione, due delle quali sono esposte al Museo di Arte Moderna di New York (MoMA).

I prodotti SIGG sono distribuiti in esclusiva per l´Italia da: KUNZI S.p.A. www.kunzi.it

Annunci

Eleganti e funzionali i coltelli da bistecca Broggi firmati Gualtiero Marchesi

30 Apr
I coltelli bistecca della Collezione Marchesi di Broggi

I coltelli bistecca della Collezione Marchesi di Broggi

“In attesa della carne, ecco il coltello bistecca…” la classica frase del cameriere che accompagna l’arrivo in tavola di un coltello diverso, più affilato, quasi sempre seghettato, utile per tagliare senza fatica succosi filetti o costate importanti. Con la stessa enfasi ecco che arriva il coltello bistecca della Collezione Marchesi di Broggi, ma in questo caso non si parla di un solo coltello, bensì di due: il primo, classico, elegante e comodo, affilato e dentellato per incidere facilmente ogni bistecca senza difficoltà, così come piace normalmente a ristoratori e clienti.

Il secondo, identico, ma senza seghettatura, come vuole il Maestro Marchesi che lo concepisce, quasi fosse un bisturi, senza la minima dentellatura per non rischiare di sfilacciare la struttura delicata della carne. Gualtiero desidera ottenere un taglio netto, preciso, senza sbavature, per intaccare il meno possibile nella loro struttura le fibre della carne. Due modi di intendere quello che in ogni linea di posateria è considerato un pezzo unico, distintivo e particolare. Broggi per la Collezione Marchesi ne ha così realizzati due, entrambe disponibili sia in acciaio che in acciaio argento, per lasciare a ristoratori e consumatori la libertà di scegliere come meglio tagliare la loro bistecca.

Solar Schiscetta: eco food packaging

27 Apr
La Solar Schiscetta

La Solar Schiscetta

L’ho vista al Fuorisalone della Milan Design Week che ci siamo lasciati alle spalle. Mi ha colpita subito. E’ la Solar Schiscetta, progetto di food packaging, basato sull‘antica tecnologia del forno solare, abbinata alla riscoperta del pranzo al sacco. Ideato dagli architetti Chiara Filios e Arnaldo Arnaldi, questo oggetto low-tech è stato ispirato dal desiderio di seguire un tempo naturale. Aspettare che il sole riscaldi il pasto da consumare fuori casa implica un atteggiamento nuovo verso il cibo e il tempo, ma anche un’attenzione particolare al concetto di “usa e getta”.

Solar Schiscetta funziona esposta al sole per un tempo variabile a seconda del tipo e della quantità di cibo da riscaldare (dai 10’ ai 30’). Trascorso il tempo previsto, si apre il sacchetto e si gusta il contenuto. I pannelli riflettenti concentrano i raggi del sole sul sacchetto trasparente che contiene il cibo ed è resistente alle alte temperature. Il suo funzionamento prevede l’utilizzo dell’energia solare, fonte inesauribile, e se ben adoperato e conservato dura molto nel tempo.

La Solar Schiscetta è un progetto firmato Normalearchitettura

La Solar Schiscetta è un progetto firmato Normalearchitettura

Che sia la “schiscetta”, termine che proviene dal dialetto lombardo, o il lunch-box  del mondo anglosassone o ancora la bento box di origine giapponese, trasportare del cibo già cucinato è un’esigenza comune, che oggi viene riscoperta anche attraverso pratiche ecosostenibili e originali come la Solar Schiscetta. Bisognerà capire quante persone sono disposte ad accettare questa attesa prima di poter consumare il pasto. Una bella sfida!

SOLAR SCHISCETTA è un progetto di NORMALEARCHITETTURA esposto all’evento GOODESIGN, presentato da Best Up e Cascina Cuccagna durante la Milan Design Week 2012.

http://solarschiscetta.tumblr.com