Tag Archives: Food

Il primo numero di Julienne è in edicola!

10 Nov

Da qualche giorno è in edicola il primo numero di Julienne, un nuovo magazine dedicato alla cucina (e non solo).

Un bel progetto, e non lo dico solo perché ne sono coinvolta, ma perché è davvero ricco di spunti, curiosità e suggerimenti messi insieme con passione e professionalità in una veste grafica fresca, colorata e accattivante.

copertina Julienne

Le ricette proposte sono davvero tante, tutte testate in prima persona da chi le scrive e facili da rifare nella cucina di casa.

Come dicevo, non troverete solo ricette (ah, le mie sono quelle con le carote colorate!), ma anche idee per la tavola, la pagina dedicata al tè, al craft e tanto altro…

carote

Non siete curiosi? Cercatelo in edicola, questo numero costa solo 1 euro e se non lo doveste trovare, chiedete al vostro edicolante di fiducia di procurarvelo.

Mentre lavoriamo al numero di dicembre, ovviamente dedicato alle feste, fateci sapere cosa ne pensate qui!

 

Annunci

Cinque libri per tutti i gusti

16 Dic

Se, come me, vi riducete all’ultimo momento per l’acquisto dei regali di Natale, ecco qui qualche spunto ideale per un pensiero da fare agli amici foodmaniaci o più semplicemente appassionati di cibo e dintorni.

Ecco 5 titoli che meritano di essere sfogliati.

A Natale non si può non parlare di panettone, anche al sud. La giornalista Donatella Bernabò Silorata, racconta I panettoni del sole. Luoghi, volti, storie e sapori del panettone artigianale in Campania per le Edizioni Malvarosa. Un piccolo affresco sui panettoni artigianali dei maestri pasticceri campani, ormai arrivati ai vertici delle classifiche nazionali. Impasti che seguono il disciplinare del panettone tradizionale di Milano, ma che racchiudono tutti i profumi del sud: dai limoni della Costa d’Amalfi, alle nocciole di Giffoni, passando per i fichi bianchi del Cilento, l’albicocca vesuviana, le noci di Sorrento, il pomodorino del piennolo, l’Aglianico o il Taurasi. Undici artigiani pronti a svelare anche qualche segreto per realizzare il panettone in casa: Anna Chiavazzo, Salvatore De Riso, Pietro Macellaro, Giuseppe Manilia, Rosanna Marziale, Vincenzo Mennella, Alfonso Pepe, Stella Ricci, Sabatino Sirica, Carmen Vecchione, Raffaele Vignola.

Per i golosi tradizionalisti e non.

panettoni delsole

Raccolto e conservato. Marmellate, conserve, surgelati, soluzioni pratiche ed economiche, di Alys Fowler, edito da Corbaccio, spiega come intrappolare in un barattolo la freschezza dei prodotti di stagione per goderne appieno tutto l’anno. Dalla preparazione delle marmellate, scegliendo la frutta giusta, alla realizzazione del chutney perfetto. Tra le pagine di questo libro ci sono anche tanti suggerimenti su come disidratare la frutta o preparate delle chips di verdura. Provate a mettere sottaceto il finocchio, mantenendo inalterata la sua caratteristica croccantezza o avvicinatevi con cautela al mondo della fermentazione, uno dei più antichi metodi di conservazione del cibo. Il kimchi o i butter di frutta non avranno più segreti per voi. Il libro ideale per apprezzare i doni dell’orto in qualsiasi stagione, contribuendo a rendere più sostenibile la propria alimentazione.

Per chi vuole godere della freschezza dell’orto 365 giorni l’anno.

raccolto e conservato

Erbe spontanee in tavola. Per una cucina selvatica, con ricette sane, naturali e locali di Annalisa Malerba per le edizioni Sonda, è il primo ricettario vegan che ha come protagoniste le 16 erbe selvatiche più diffuse in Italia. Tante idee per ciascuna erba spontanea accompagnate dalle fotografie (di Carla Leni) per aiutarci a riconoscerle e a cucinarle al meglio. Una strada da percorrere per uno stile di vita più semplice, naturale, ecosostenibile. E il tutto a costo zero. Sapete riconoscere l’amaranto, l’equiseto, l’erba cipollina, la menta, l’ortica o la falsa ortica? Qui troverete le ricette salate e dolci a base di steli, foglie, boccioli e fiori da conoscere e riconoscere nei prati e lontani dal cemento. In primavera provate a preparare i brownies con i germogli giovani della parietaria o aspettate l’inverno inoltrato per fare merenda con i crackers all’ortica o l’estate per assaggiare le coppette in fiore a base di pratoline freschissime. Ricette gluten free, crudiste e con informazioni nutrizionali. Dopo aver consultato questo ricettario, guarderete ogni prato con occhi diversi.

Per chi è attento all’alimentazione semplice e naturale.

erbe-spontanee-in-tavola

“Il mare arrivava nel mio quartiere verso il tramonto. Solo se pescatori e pescivendoli non avevano già venduto tutto, allora si spingevano su quelle ripide salite con sulla spalla una cassetta di pesce, reggendo in mano il secchio con i pesci più piccoli e un poco d’acqua di mare. Annunciavano il oro arrivo con urla roche di un idioma sconosciuto e confuso”.  Con queste e altre parole, Pino Cuttaia, chef due stelle Michelin, in Per le scale di Sicilia. Profumi – sapori – racconti – memoria, edito da Giunti, riesce ad esprimere i valori di una terra come la Sicilia. Con le fotografie di Davide Dutto, i racconti di Francesco Lauricella e la prefazione di Marco Bolasco, entriamo nel profondo sud, nel piccolo centro di Licata dove Cuttaia propone una cucina di altissimo valore, che attinge alle radici antiche di questi luoghi, tra il barocco siciliano e i Templi di Agrigento. I suoi piatti nascono partendo dalla memoria, dai ricordi d’infanzia, densi di cultura popolare di mare e di terra. Ogni ricetta, presentata con grande eleganza, è arricchita dai racconti dello chef e da immagini del paesaggio che circonda il suo ristorante La Madia.

Per chi non sa resistere al fascino delle storie “stellate”.

Per le scale di Sicilia

Per par condicio ecco il libro di una chef stellata, o meglio, il libro di Viviana Varese e Sandra Ciciriello, Alice… e i nati per soffriggere edito da Gribaudo. Il titolo è un omaggio alle origini campane della chef che, insieme alla “boss” Sandra, racconta la storia di una passione fatta di esperienza e creatività. Il percorso di una brigata di cucina e di sala si sviluppa attraverso una selezione delle migliori ricette di Alice, ormai da alcuni mesi nella sua nuova sede presso Eataly Milano Smeraldo, affiancate dalle ricette dello staff. La cucina verace e contemporanea di Viviana Varese, stella Michelin, va dalla pizza fritta Omaggio a Sofia a Rosemary’s ceci, dal baccalà mantecato ai paccheri fritti, passando per qualche nota dolce. Belle le foto di Francesca Brambilla e Serena Serrani.

Per chi vuole provare a casa la cucina stellata. 

Alice

Maggio è un mese per foodies

5 Mag

Il mese di maggio è denso di eventi dedicati ai foodlover, agli addetti ai lavori e ai curiosi. Qui faccio il punto della situazione, un mini calendario per avere le idee chiare. Magari sarà utile non solo a me. Ecco dove mi piacerebbe essere…

A Villa Bruno di San Giorgio a Cremano (Napoli) fino al 6 maggio le Olimpiadi del Gusto organizzate dall’Associazione Spaghettitaliani, vede laboratori, degustazioni e showcooking ispirati al libro “Una Ricetta al Giorno… leva il medico di torno”, con la partecipazione di chef, provenienti da tutta Italia, che hanno inserito una loro ricetta nel volume. Presenti tante aziende non solo campane, un focus dedicato all’olio extravergine di oliva, degustazioni e una mostra fotografica e un concorso intitolato a Frank Rizzuti.

A Parma dal 5 all’8 maggio c’è la 17° edizione di Cibus, la fiera internazionale dell’alimentare made in Italy, con tanti nuovi prodotti presentati per la prima volta al pubblico. Davvero molte le curiosità, gli showcooking con chef star e foodblogger tra condimenti, prodotti da forno, salse e dolci.

Foto: Cibus

Foto: Cibus

A Milano dall’8 all’11 maggio è di scena Taste of Milano. La città diventa capitale del gusto, della cucina di qualità, dei vini più eleganti e, per la prima volta, di “menù a base di piatti sostenibili”. L’edizione milanese del Food festival più grande del mondo, sarà ospitata da Superstudio Più in via Tortona. Con l’iniziativa Aspettando Expo, Taste of Milano sarà una delle prime occasioni in cui ci si confronterà con i temi legati all’alimentazione e alla sostenibilità ambientale.

A Torino dall’8 al 12 maggio c’è il Salone Internazionale del libro. Al Lingotto Fiere ci sarà un’intera sezione chiamata Casa CookBook con la Show Kitchen e il Cook Lab, uno spazio incontri con laboratori di cucina, consigli degli esperti e di chef rinomati su temi quali pane, pasta madre, pasticceria, vini, pasta fresca e piatti vegani. I laboratori di cucina (a numero chiuso) saranno a cura di Roberto Ghisolfi, Sara Papa, Luca Scarcella, Davide Longoni e Lisa Casali.

A Egna e Montagna (Bolzano) dal 10 al 12 maggio si svolgeranno le Giornate Altoatesine del Pinot Nero, un week end di degustazioni e approfondimenti sul vitigno più “capriccioso” e affascinante, che si aprirà con una verticale di Pinot nero Sanct Valentin della Cantina sociale di San Michele Appiano (BZ) condotta dall’enologo Hans Terzer, e che proseguirà con un due giornate di banchi d’assaggio di oltre 100 pinot nero da tutto il mondo.

Illustrazione di Gianluca Biscalchin per Le strade della mozzarella

Illustrazione di Gianluca Biscalchin per Le strade della mozzarella

A Paestum (Napoli) tornano Le strade della mozzarella dal 12 al 14 maggio al Savoy Beach Hotel. “L’eccezione e la regola” è il tema scelto per la VII edizione che vede grandi nomi dell’alta cucina celebrare uno dei prodotti più rappresentativi del made in Italy agroalimentare come la Mozzarella di Bufala Campana DOP. Un vero e proprio congresso che vede momenti di formazione e apprendimento per addetti ai lavori e appassionati con Atelier, dibattiti e approfondimenti su Pizza e Lievitati, Mozzarella e Made in Italy, Pasta Muzzarella e Pummarola.

A Napoli dal 14 al 28 maggio la settima edizione di Wine&Thecity, da fuori salone del vino a rassegna diffusa di creatività urbana, ideata dalla giornalista Donatella Bernabò Silorata. Appuntamenti off e 115 location coinvolte in una grande rassegna: flash mob, azioni di public art, itinerari tra i vigneti in Vespa d’epoca, street food, aperitivi nelle boutique, installazioni e vernissage d’arte, performance musicali, visite guidate in notturna. Una grande festa all’insegna del profumo e dei colori del vino, tra creatività e contaminazioni.

Sommelier e degustazione di vino. Foto: Vitigno Italia

Sommelier e degustazione di vino. Foto: Vitigno Italia

A Milano dal 16 al 24 maggio ritorna la Milano Food Week, nove giorni dedicati alla cultura enogastronomica, un intenso programma di food entertainment che coinvolge ristoranti, musei, locali, food shop, spazi pubblici e privati. Un’occasione per preparare il pubblico dei foodlovers anche ai temi di Expo2015: alimentazione e sostenibilità. Gli appuntamenti sono davvero tanti e molto interessanti, i più ambiti sono quelli nell’Expo Gate: Master Kitchen e Public Kitchen.

A Roma dal 17 al 19 maggio Culinaria Il Gusto dell’Identità dedica la IX edizione alle donne e ai fiori in cucina, sottolineando la sensibilità femminile in cucina e il ruolo della donna in quest’ambito. Nel Mercato rionale coperto di Garbatella: cooking show, lezioni di cucina, tavole rotonde si alterneranno tra assaggi di street food e shopping culinario. Qui l’elenco delle prestigiose chef ospiti.

A Villa Castelbarco, a Vaprio d’Adda (Mi) il Salone Alta Qualità dal 30 maggio al 2 giugno, vede protagonisti Arte, cultura e nutrimento. Seminari, workshop, degustazioni, laboratori per bambini e incontri B2B, racconteranno un pezzo del Made in Italy, grazie alla presenza di piccoli produttori e coltivatori, in un gigantesco mercato da 10.000 mq di primizie e prodotti speciali.

Un evento firmato Wine&TheCity

Un evento firmato Wine&TheCity

Arriviamo a giugno, perché non si possono non segnalare due eventi attesissimi, che si svolgono a Napoli e a Vico Equense (Napoli). I programmi sono ancora top secret, ma come sempre sapranno regalare grandi sorprese.

A Napoli, Vitigno Italia dall’ 8 al 10 giugno, al Castel dell’Ovo, è ormai il consolidato salone dedicato ai vini e ai territori vitivinicoli italiani. Giunto alla decima edizione, quest’anno si preannuncia ancora più social con Smart Wine la App innovativa per la vendita del vino, che sarà presentata in anteprima durante il salone.

A Vico Equense (Napoli), Festa a Vico, ritorna puntuale dall’8 all’11 giugno. La kermesse ideata dallo chef stellato Gennaro Esposito, coinvolge la cittadina della Penisola Sorrentina, che sarà “invasa” dal gotha dell’enogastronomia italiana. La manifestazione quest’anno sarà dedicata ai “Maestri” della cucina d’autore, ma non mancheranno lo street food, la pizza e la beneficenza, per una festa nel cuore di Vico Equense.

La mia “Christmas wish list” è tutta libri e guide che raccontano il cibo

16 Dic

Anche quest’anno la mia Christmas wish list è tutta nero su bianco, ovvero, è un lungo elenco costituito da titoli di libri, guide e manuali, che vorrei trovare sotto l’albero. Qualcuno, però, è già tra le mie mani…

Asparagibagoss

Partiamo con il libro di Sandra Salerno aka Tocco di Zenzero, food reporter seguitissima, che ha appena pubblicato Asparagi, Bagoss e altre cose buone edito da Baldini & Castoldi. Sandra rivela che spesso le chiedono cosa sia il Bagoss. Beh, se non lo sapete, comprate il suo libro! Un percorso attraverso prodotti e cucine regionali, un itinerario che va dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, soffermandosi soprattutto in Piemonte (l’autrice vive a Torino) e in Puglia (sua terra di origine). 95 ricette e qualche suggerimento tra ristoranti, trattorie e produttori di eccellenze made in Italy. Per chi vuole riscoprire il bello e il buono della cucina regionale italiana.

slow-cooking_jpg

Il libro della food writer ed esperta di comunicazione, Cristina Scateni, ha un titolo che si presenta senza equivoci: Slow Cooking per tutti (Ponte alle Grazie) e ci riporta ai ritmi lenti della cucina di casa d’altri tempi. La riscoperta di cotture slow, che richiedono attenzione e cura. Preparazioni che si sono perse nella memoria, ma che esprimono tutto il piacere di mettersi ai fornelli. Tra cotture sotto la cenere, al vapore, a bagnomaria o sottovuoto,  tante ricette familiari, che spingono alla condivisione e alla partecipazione e, perché no, anche al relax in attesa che una preparazione si completi. Circa 150 ricette con consigli e trucchi. Per chi ama sperimentare con lentezza, perché anche l’attesa è un valore.

cover_claudio-sadler_manuale dello chef

Il Manuale dello chef di Claudio Sadler (ed. Giunti) insegna step-by-step le tecniche e i segreti “stellati” per cucinare. Consigli dettagliati sull’utilizzo di strumenti, scelta della materia prima, ricette e soluzioni. Un vademecum per chi ama la buona cucina e vuole cimentarsi anche nella preparazione di piatti creativi. Sfilettare il pesce, sgusciare un gambero, disossare un pollo, tagliare alla perfezione la verdura, farcire e preparare fondi di cottura, sono solo alcuni dei temi trattati. Insomma, con lo chef Sadler, si parte dalle basi e si arriva a perfezionare tecniche e competenze. Per chi ha passione e curiosità per il cibo e la cucina.

Continua a leggere

Appuntamenti per foodies, addetti ai lavori e foodblogger

7 Feb

Il week end che è alle porte si preannuncia molto newsandfoodies… Ecco un po’ di appuntamenti da tenere d’occhio.

logoMFW

data

Sabato, domenica e lunedì (9,10 e 11 febbraio) il Milano Food&Wine Festival, è un appuntamento dedicato agli appassionati della grande cucina d’autore e delle migliori produzioni vitivinicole non solo italiane. Incuriosisce la presenza di cantine georgiane, che vantano vitigni di origine millenaria, come il Krakhuna e il Tsiska. Degustazioni per un totale di 150 aziende selezionate da Helmuth Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival e 20 tra chef e pastry-chef, scelti da Paolo Marchi, ideatore e curatore di Identità Golose, che si svolge in contemporanea e nello stesso luogo.

IG2013

Da domenica a martedì (10-12 febbraio), sempre a Milano nel Centro Congressi di Via Gattamelata, Identità Golose, giunge alla nona edizione. Dedicato agli addetti ai lavori, mette al centro la ristorazione e la pasticceria ad alti livelli. Il tema di questa edizione è Il valore rivoluzionario del rispetto. Rispetto per il cibo, per le materie prime, per il lavoro, i ristoratori, i cuochi, i professionisti e i clienti. Il programma è ricco e articolato, quest’anno ci sarà grande attenzione alla cucina fiammingaDossier Dessert, l’attesissima Identità di Pasta, la novità con Identità di Sala e poi Identità NaturaliIdentità di Pizza e anche Identità Libri.

Continua a leggere

Pacchetti… leggeri

10 Gen

Cominciamo l’anno nuovo in leggerezza. Si, sarà la mia parola d’ordine! Nessuna superficialità, ma solo un modo per guardare le cose con il giusto distacco.

E se less is more anche a tavola, allora eccovi un piatto che parte come antipasto, ma può diventare un secondo o una portata unica se lo si accompagna, per esempio, ad un’insalata mista.

DSCN2572

Continua a leggere

L’acqua ci aiuta anche durante le abbuffate delle feste

28 Dic

Per bere, non dobbiamo aspettare di avere sete. Questa è la teoria che tutti conosciamo bene, spesso difficile da mettere in pratica. In soccorso arrivano gli esperti, medici e nutrizionisti, a darci le dritte per mantenere la giusta idratazione anche in questo periodo di abbuffate festive.

68870_115394158627542_1806322171_n

Si comincia con le cene tra amici, l’aperitivo per gli auguri, il brindisi con i colleghi per finire con i pranzi in famiglia, ma l’acqua – confermano gli esperti durante un incontro organizzato dall’Osservatorio Sanpellegrino e dal Comitato scientifico Acqua Panna può aiutare il nostro organismo ad affrontare i postumi (o ad evitarli) delle scorpacciate tipiche di questo periodo.

Continua a leggere